Loading the player ...
Riduci foto
Ingrandisci foto

Primi sport invernali

La nascita degli sport invernali nelle Alpi

L’origine degli sport invernali risale al periodo tra gli anni ’70 e ’80 dell’Ottocento, dopo la coraggiosa attraversata del Passo Julier in slitta trainata da cavalli effettuata dai villeggianti inglesi nell'inverno del 1864, attività promossa da Johannes Badrutt per offrire, anche nel periodo invernale, attività interessanti e ricreative ai suoi ospiti.

Primi tentativi di skeleton di fronte al Kulm Hotel St. Moritz.
Primi tentativi di skeleton di fronte al Kulm Hotel St. Moritz.

Insieme allo sci, gli sport più popolari erano prevalentemente il pattinaggio su ghiaccio e il curling. Nel 1882 si tenne la prima gara di pattinaggio con la partecipazione di Vienna seguita a breve dalla fondazione dei primi club, tra cui quelli di curling e di toboga. Negli stessi anni si giocava anche a bandy (ora hockey) e furono progettati i primi bob. All’inizio del 1900 ci fu il picco massimo di tutti i tipi di sport invernali.

Nel parco del Kulm Hotel St. Moritz furono ufficialmente aperti i Giochi olimpici invernali nel 1928 e nel 1948.
Nel parco del Kulm Hotel St. Moritz furono ufficialmente aperti i Giochi olimpici invernali nel 1928 e nel 1948.
Kulm Hotel St. Moritz - 7500 St. Moritz, Switzerland
Tel. +41 81 836 80 00 | Fax +41 81 836 80 01 | info@kulm.com

Estate: 26.06.2014 - 06.09.2014 I Inverno: 05.12.2014 - 05.04.2015